Houdini e le casseforti

Enigmi del Pensiero Laterale - CAP 6

Il grande Harry Houdini, era figlio di un Rabbino ungherese emigrato negli Stati Uniti, Houdini all’età di undici anni apprese l’arte dello scasso. Le sue gesta hanno dell’incredibile: a Mosca, il 18 aprile 1903, per conto dei banchieri Kirhoff, affrontò una cassaforte della quale era andata persa la combinazione. Per otto anni tutto, tranne la dinamite, era stato tentato per aprirla. Houdini ci riuscì in poche ore.

Veniamo al nostro enigma :

In un paese tutti gli abitanti sono ladri. Non si può camminare per strada con degli oggetti, senza che vengano rubati e l'unico modo per spedire qualcosa senza che venga rubato dai postini è di rinchiuderlo in una cassaforte chiusa con un lucchetto. Ovunque l'unica cosa che non viene rubata è una cassaforte chiusa con un lucchetto, mentre sia le casseforti aperte, sia i lucchetti vengono rubati. Alla nascita ogni abitante riceve una cassaforte ed un lucchetto di cui possiede l'unica copia della chiave. Ogni cassaforte può essere chiusa anche con più lucchetti ma la chiave non è cedibile e non può essere portata fuori dalla casa del proprietario, perché verrebbe rubata durante il trasporto. Non si può in alcun modo fare una copia delle chiavi.

Come può un abitante di questo paese spedire il regalo di compleanno ad un proprio amico della stessa città?

In allegato al solito una cassaforte di enigmi, divertitevi.